La Fondazione Museo dell’Opera di Guido Calori, istituita in data 28 ottobre 2002 e successivamente riconosciuta il 14 luglio 2003 è stata costituita dagli eredi dell’artista a nome del Museo dell’Opera di Guido Calori proprio per sottolineare la sua missione di conoscenza, divulgazione e fruizione di un patrimonio artistico e culturale molto precipuo.

Poiché la Fondazione ha in programma di ampliare tanto la dimensione museale espositiva, quanto quella delle attività di promozione artistica e culturale, è stata scelta la formula di “Fondazione di partecipazione”, moderno e snello strumento per la gestione e valorizzazione degli istituti culturali, si prevede infatti l’ingresso di soci a vario titolo, privati e pubblici, per singole iniziative o su base stabile, visto che è stato mostrato notevole interesse da parte degli Enti Locali umbri per le iniziative fino ad ora realizzate.